info@dondiego.net
  • VIA P. NENNI, 62 | 62018 PORTO POTENZA PICENA (MC) | ITALY
  • Tel. +39 0733 688006
  • P.Iva 01517770432
  • Reg.Imprese: Macerata; REA: MC - 158967
  • Cap.Soc.: € 100.000,00 i.v.a
Settimana della moda Milano

La settimana della moda femminile 2021: una Milano tra comodità ed eleganza, in formato Videoclip

Una settimana della moda diversa da quelle a cui siamo abituati: sfarzo, mondanità e design accattivante, accompagnati da accessori stravaganti, hanno lasciato il posto ad una edizione completamente in digitale. Le sfilate sono diventati video e live show che, in pochi minuti, devono far cogliere e raccontare un pensiero, una collezione, lo stile degli stilisti e i valori del brand. Scopriamo i trend presentati in questa edizione della settimana della moda di Milano, tra praticità ed eleganza.

SOGNO E MINIMALISMO DI ALBERTA FERRETTI

Alberta Ferretti
Alberta Ferretti propone abiti da sogno, fluidi ma dalle linee decise. Una linea ricca di contraddizioni che vuole rispecchiare il periodo storico in cui è stata presentata, coniugando la morbidezza dei materiali caldi a rouges delicate e leggiadre, spalle decise, quasi spigolose, ad abiti ornati di paillettes. La collezione vuole creare forme nuove che risultino avvolgenti per il corpo. Di giorno si opta per il minimal, con poncho morbidi che richiamano le vestaglie, mentre la sera…una trasformazione, l’azzardo e il glam che diventano sogno. Musica ritmata, una passerella classica e un alone di mistero, dato dal fumo che circonda le modelle che sfilano, e lo show è fatto.

LA TRASFORMAZIONE PRADA

Prada
Ispirata al cambiamento e alla commistione tra stili e generi, la sfilata proposta da Prada riprende il tema della trasformazione. Vengono proposti capi a cavallo tra femminili e maschili che coesistono e si amalgamo perfettamente creando un’immagine di donna forte e sicura. Le modelle non sono vincolate dagli abiti che, anzi, conferiscono libertà al corpo ma anche sentimenti di sicurezza. Sono coprispalla in re-nylon e fur, stivali alti platform in pelle colorata e stampe, che richiamano stili artistici come l’Art Nouveau, ad esaltare il decorativo rimanendo comunque funzionale. Il video proposto è una sfilata dinamica, con passaggi tra stanze dai colori accesi e texture diverse. Le modelle sono accompagnate da movimenti di macchina che confluiscono fluidità e dinamismo alla sfilata stessa, rendendola ancora più moderna.

I COLORI DELLA COMODITÀ MISSONI

Missoni
Missoni propone una sfilata nuova e fuori dagli schemi, diversa rispetto quelle viste fino ad ora. E’ una sfilata che ricorda un videoclip, in cui una scena entra dentro l’altra con continuità e fluidità: le modelle si spostano, cambiano ed evolvono nella trasformazione delle giornate e dei luoghi, assumendo di volta in volta look aggressivi da spazio urbano-metropolitano, charm elegante da sera con lustrini e da giorno caratterizzato dalla comodità di tute e maglia. Il mondo proposto sembra quasi parallelo: si alternano desolazione e vuoto a divertimento e giocosità. Missoni, con i suoi colori, le sue texture e le sue stagioni sovrapposte si pone in perfetta linea con il periodo storico, proponendo abiti comodi e funzionali raccontati in un mondo più allegro e felice, alle volte onirico, in grado di durare nel tempo. La musica di “Mad World” ci accompagna perfettamente in questo ambiente disabitato e racconta un anno di cambiamenti in cui la donna riesce a portare avanti il desiderio di dinamicità e libertà con un aspetto forte e distintivo, rappresentato dai motivi caratterizzanti e riconoscibili del brand come lo zig zag e il patchwork.

LE TRADIZIONI DI ITALIANITÀ DI BRUNELLO CUCINELLI

Cucinelli
Per la prima volta protagonista della settimana della moda, Brunello Cucinelli propone un video messaggio. Un’introduzione che mostra i luoghi che caratterizzano il brand (il borgo Solomeo) e che ne costituiscono parte integrante dei valori aziendali; modelle vestite con capi perfetti, dai toni chiari e dalla morbidezza perfettamente percepibile; per continuare con un messaggio effettivo che il fondatore vuole lasciare a chi segue la sua sfilata. Quello realizzato da Brunello Cucinelli è un vero e proprio evento che mostra la collezione e al contempo l’identità di brand: eleganza e comodità declinate con un sentimento di rinascita. Abiti per l’outdoor e l’indoor si sovrappongono e procedono in un continuum in cui la donna non deve mai abbandonare il suo “sentirsi bene” per essere vestita di classe.

Cucinelli
Toni neutri e comodità hanno fatto da padroni alla settimana della moda di Milano, che ha proposto capi forti e dinamici, orientati alla funzionalità e praticità senza mai rinunciare ad uno stile accattivante, vivace ed elegante. A rendere davvero speciale questa Fashion Week è stata proprio la necessità di reinventare un modo per comunicare la moda, non più ridotto ad un unico momento di perfezione in passerella, ma che doveva riuscire a spiegare un pensiero e coinvolgere il pubblico in pochi minuti direttamente da casa. E’ qui cha la modernità di alcuni brand è emersa in particolar modo, proponendosi con un linguaggio estremamente contemporaneo, in grado di unire l’immagine alla musica e al brand stesso.

[borgholm_core_section_title tagline="oh hello you" title="Award-winning creative agency." subtitle="Delivering high-quality projects for international clients. Ask us about digital, branding and storytelling." line_break_positions="1" disable_title_break_words="no" special_style_positions="2" title_tag="span" subtitle_margin_top="29px" enable_text_custom_styles="yes" text_color="#000000" _element_width="initial"]

GENERAL INQUIRIES
borgholm@qodeinteractive.com

SOCIAL MEDIA